YARD Credit & Asset Management advisor di Credito Valtellinese nell’accordo per la cessione del portafoglio “San Marco”

27 dicembre 2016

YARD Credit & Asset Management ha affiancato Creval nella sottoscrizione di un accordo per la cessione di un portafoglio costituito prevalentemente da crediti non performing secured, denominato San Marco.

Il suddetto portafoglio, costituito da circa 350 esposizioni creditizie, quasi tutte classificate tra le inadempienze probabili (unlikely to pay) per la gran parte vantate nei confronti di imprese del settore real estate, con sottostante a prevalente destinazione residenziale e per la parte residuale, relative a mutui concessi a privati e imprese retail, ha un valore di libro (GBV) di circa 105 milioni di euro, a fronte di una valorizzazione complessiva del portafoglio pari al 43% circa del GBV secured.

L’accordo, nell’ottica della dismissione di crediti non performing del Gruppo Creval, si colloca nel contesto della partnership con YARD Credit & Asset Management per la gestione dinamica dei crediti immobiliari distressed.

La collaborazione ha già visto il supporto di YARD Credit & Asset Management nella gestione di portafogli classificati ad incaglio, la cui gestione richiede un’impostazione completamente nuova, più improntata a logiche di asset management, finalizzate a valorizzare dinamicamente i beni immobiliari posti a garanzia, evitandone il progressivo deterioramento e il contestuale aumento del costo di rischio.

Tra gli obiettivi, quello di deleveraging e derisking, in cui il modello di YARD Credit & Asset Management vede l’articolazione di tre fasi:

  1. assessment di portafoglio
  2. individuazione delle strategie di way out
  3. implementazione delle azioni di collocamento degli asset sul mercato

immagine

Scopri il nostro servizio di
ADVISORY CESSIONE PORTAFOGLI CREDITI SECURED