Presentato lo Studio dei Tempi dei Tribunali italiani in materia di Procedure Esecutive individuali

15 giugno 2017

Lunedì 12 giugno l’Associazione Tavolo di Studio sulle Esecuzioni Italiane (T.S.E.I.), di cui YARD Credit & Asset Management è uno dei soci fondatori, ha presentato in esclusiva durante una conferenza stampa alla Camera dei Deputati lo STUDIO DEI TEMPI DEI TRIBUNALI ITALIANI IN MATERIA DI PROCEDURE ESECUTIVE INDIVIDUALI.

Come possono impattare i tempi dei tribunali sul recupero dei crediti deteriorati (NPL)? Quanto tempo impiega un tribunale a concludere una procedura esecutiva riferita a un immobile? Quali sono i tribunali più virtuosi e quelli meno? Quali sono i tempi medi delle fasi presenti all’interno di una procedura e quando pesano gli attori coinvolti?

Queste sono solo alcune delle domande che hanno spinto l’Osservatorio T.S.E.I., grazie al supporto di YARD Credit & Asset Management insieme ad altri quattro soci, a cimentarsi in un lavoro pioneristico quanto indispensabile ai fini di una maggior trasparenza nel mercato delle aste, le cui risposte sarebbero utili in diversi contesti: da quello legislativo, dove ad esempio ci si chiede che tipo di impatto la normativa abbia o potrebbe avere sulle dinamiche della giustizia, a quello economico, per tutti gli operatori che agiscono nel mondo del credito, a quello culturale, perché permette di ipotizzare fattori, differenze ed eventuali convergenze tra realtà diverse come geografia e come tessuto socio-economico.

Questo Studio ha potuto, per la prima volta grazie all’avvio del Processo Civile Telematico, analizzare le procedure esecutive pendenti; pertanto le elaborazioni non provengono da un campione di dati ma sono il riflesso della situazione reale dei procedimenti in corso presso i Tribunali italiani.

Realizzando una soluzione informatica che permettesse di stimare i tempi medi impiegati dai tribunali nello svolgimento di procedure esecutive riguardanti gli immobili, questo Studio ha evidenziato gli aspetti critici e i punti di forza nell’applicazione delle norme, non solo a livello generale ma con con un dettaglio specifico sulle singole fasi del processo.

L’obiettivo primario era quello di creare una base di conoscenza oggettiva e condivisa tra gli operatori del settore, al fine di garantire lo sviluppo di ulteriori discussioni, approfondimenti e analisi, con un approccio scientificamente corretto e in grado di far emergere nuove prassi virtuose, nonchè sottolineare diversi aspetti di criticità.

Di seguito l’intervista a Federico Cecconi, Presidente dell’Associazione e Coordinatore del Gruppo di Lavoro, realizzata da Class CNBC.

A seguire quella di Stefano Scopigli, Partner e Amministratore Delegato di YARD Credit & Asset Managementche insieme allo Studio Legale La Scala e ad altri tre soci dell’Associazione, hanno sponsorizzato lo Studio.

Scopri il nostro servizio di
PROCESSI REO

Visita YARD GRUPPO
Visita YARD RE